Aree naturali

I paesaggi alpini sono l'opera della natura nel corso dei millenni o il frutto di uno stretto rapporto che unisce l'uomo alla natura, che si rinnova e si arricchisce ogni giorno di esperienze e di sfide. Il territorio dell'Espace Mont-Blanc,  con il suo eccezionale patrimonio naturale, riunisce acque, boschi, alpeggi e ghiacciai.

AlpES

Un progetto transnazionale sugli ecosistemi alpini

Con l'intento di valorizzare, in una rete alpina, l'Osservatorio del Monte Bianco, la Fondazione Montagna sicura di Courmayeur, partecipa, insieme ad altri nove partner provenienti da Italia, Francia, Austria, Germania, Liechtenstein e Slovenia, al progetto “AlpES - Alpine Ecosystem Services - mapping, maintenance and management”.

Finanaziato dal programma transnazionale di cooperazione territoriale europea Spazio alpino 2014/20 e con durata sino al 15 dicembre 2018, AlpES si propone di inserire i servizi ecosistemici nel contesto della governance ambientale alpina a livello regionale e transnazionale. Tale obiettivo sarà perseguito, anche, tramite l'attivazione di un percorso di capacity building destinato a fornire strumenti operativi per la comprensione, valutazione e gestione dei servizi ecosistemici ad amministratori pubblici, decisori politici, attori economici, ONG e ricercatori

I modelli di servizi ecosistemici di livello alpino concertati con i partner di AlpES saranno implementati alla scala transfrontaliera dell'Espace Mont-Blanc dalla Fondazione Montagna sicura. L'obiettivo finale, a livello locale, è l'integrazione dell'Osservatorio del Monte Bianco con indicatori relativi ai servizi ecosistemici e strettamente legati a contesto della montagna che possano supportare la pianificazione territoriale nell'area del Monte Bianco.

Un grande progetto scientifico, l'Atlas du Mont-Blanc

In un momento di grandi sconvolgimenti legati ai cambiamenti climatici, gli scienziati studiano per la prima volta l'evoluzione del clima, della flora e dei ghiacciai di un massiccio montano. "L'atlas du Mont-Blanc" presenta i risultati di un lavoro collaborativo rigoroso tra ricercatori provenienti dai più grandi laboratori di biodiversità, biogeografia e glaciologia delle Alpi francesi, svizzere e italiane sotto il coordinamento del "Centre de Recherches sur les Ecosystèmes d'Altitude", le CREA di Chamonix.

Scoprite il sito dell'Atlante www.atlasmontblanc.org.

Una rete di mostre tematiche, interattive e innovative

L'esposizione è uno dei mezzi preferiti scelti nell'ambito del progetto europeo "Education à l'environnement" per comunicare ai visitatori il linguaggio paesaggistico e montano.

Questa sfida è stata recepita da attori qualificati nel campo dell'educazione all'ambiente nei tre territori: il "Centre de la nature montagnarde" di Sallanches, la Fondazione Montagna Sicura di Courmayeur, il Museo Regionale di Scienze Naturali della Valle d'Aosta e la "Fondation B. & S. Tissières" di Martigny.

Tre principali tematiche sono state sviluppate in modo trasversale: i paesaggi dell'Espace Mont-Blanc e la loro evoluzione, l'ambiente e i rischi naturali, la gestione del territorio in un'ottica di sviluppo sostenibile.

Le mostre sono state concepite in modo da poter essere spostate: sono a disposizione di chiunque sia interessato a promuovere la conoscenza del territorio.

L'opuscolo in allegato illustra il contenuto delle esposizioni e fornisce tutte le informazioni pratiche per poterle ospitare.

Pays du Mont-Blanc
Vallée de Chamonix
Région Autonome Vallée d'Aoste
Canton du Valais
Savoie & Haute Savoie
République Française
Union Européenne
Alcotra
Repubblica Italiana
Confédération Suisse