Conferenza stampa di presentazione del progetto di cooperazione transfrontaliera “Eco Innovation en Altitude”

3 aprile 2014

Conferenza di presentazione “Eco Innovation en Altitude”

Il 31 marzo 2014 alle ore 11.00 presso il salone dell'Assessorato territorio e ambiente della Regione autonoma Valle d'Aosta, l'assessore regionale Luca Bianchi ha incontrato la stampa per presentare, ad un anno dall'avvio del progetto, le importanti azioni condotte sul territorio in materia di gestione sostenibile delle strutture di accoglienza in quota.

Sono intervenuti anche Luca Franzoso, Dirigente della Struttura pianificazione e valutazione ambientale dell'Assessorato che segue operativamente la gestione e l'attuazione del progetto in qualità di capofila, nonché Jean Pierre Fosson, Segretario generale della Fondazione Montagna sicura di Courmayeur, soggetto attuatore del progetto per conto dell'Assessorato.
A portare la propria testimonianza, in rappresentanza del partenariato francese del progetto, anche Jean-Marc Bonino, Direttore del Servizio Sviluppo Sostenibile del Territorio per il Comune di Chamonix, che ha sottolineato l'importanza strategica di un tale intervento progettuale in ambiente di montagna, luogo fragile e sensibile, che rappresenta un laboratorio ideale per testare nuove soluzioni innovative e rispettose dell'ambiente.

Già nel titolo " Eco innovation en altitude" il progetto racchiude l'essenza dell'intervento progettuale e l'ambizioso obiettivo di tutela dell'ambiente di montagna fortemente esposto agli impatti legati alla frequentazione.

La gestione dei rifugi di montagna pone, in effetti, dei problemi specifici e diversificati secondo la quota e il genere di frequentazione, quanto alla gestione del ciclo delle acque e dei rifiuti, all'approvvigionamento delle derrate alimentari, alla produzione e al risparmio energetico. L'obiettivo di offrire un servizio di qualità agli utenti può entrare in conflitto con le esigenze di garantire tutela del luogo e un'alta qualità ambientale nel rispetto dei parametri di legge.

L'assessorato territorio e ambiente - ha sottolineato l'Assessore Bianchi - ha trovato in questo progetto concreta attuazione degli obiettivi strategici nell'ambito delle proprie competenze in materia di trattamento delle acque e di gestione del ciclo dei rifiuti oltre che nel settore dell'educazione ambientale. Settore quest'ultimo che riveste un ruolo fondamentale per accrescere la consapevolezza di chi vive in questo territorio e di chi lo frequenta al fine di diffondere una cultura dell'ambiente conscia dei cambiamenti in atto.

Cartella stampa

documento pdf (6.443 KB)

Pays du Mont-Blanc
Vallée de Chamonix
Région Autonome Vallée d'Aoste
Canton du Valais
Savoie & Haute Savoie
République Française
Union Européenne
Alcotra
Repubblica Italiana
Confédération Suisse