I gestori di rifugio protagonisti dell’evento finale del progetto europeo « Eco innovation en altitude »

10 novembre 2014

Venerdì 7 novembre 2014, presso la sede della Società Guide Alpine del Cervino, una conferenza stampa ha premiato la collaborazione con i professionisti della montagna al fine di individuare soluzioni sostenibili di gestione delle strutture in quota.

Conferenza stampa e momento conviviale di ringraziamento ai numerosi professionisti della montagna che hanno aderito e collaborato alle diverse iniziative proposte nell'ambito del progetto Alcotra « Eco innovation en altitude », l'evento che si è tenuto il 7 novembre 2014 a Breuil Cervinia, in Valle d'Aosta, ha rappresentato soprattutto il punto di partenza di un percorso piuttosto che il punto di arrivo.

I gestori di rifugio delle tre regioni ai piedi del Monte Bianco hanno infatti deciso di riunirsi ancora, di propria iniziativa, per continuare il confronto sulla tematica della gestione sostenibile delle strutture di accoglienza in quota. Questa rete transfrontaliera è nata grazie agli interventi formativi organizzati nel progetto da Fondazione Montagna sicura, che hanno consentito un primo scambio di esperienze sui problemi comuni di smaltimento dei rifiuti, di gestione dei reflui, di telemedicina e di approvvigionamento energetico nei siti isolati.

Nel corso della conferenza stampa sono stati distribuiti gli attestati di partecipazione ai gestori di rifugio italiani, francesi e svizzeri che hanno seguito i quattro seminati transfrontalieri e sono state consegnate le targhe, da apporre all'esterno, ai quattro rifugi valdostani che sono stati oggetto di audit ambientale, il Rifugio Guide del Cervino, il Rifugio Città di Mantova, il Rifugio Arbolle e la Casermetta Espace Mont-Blanc.

L'Assessorato al territorio e ambiente della Regione autonoma Valle d'Aosta, capofila di progetto e organizzatore dell'evento, si dice molto soddisfatto degli importanti risultati ottenuti attraverso le attività sperimentali condotte sui rifugi di montagna che, situati in un contesto fragile e sensibile, rappresentano il luogo ideale per testare soluzioni innovative e rispettose dell'ambiente.

Pays du Mont-Blanc
Vallée de Chamonix
Région Autonome Vallée d'Aoste
Canton du Valais
Savoie & Haute Savoie
République Française
Union Européenne
Alcotra
Repubblica Italiana
Confédération Suisse