La Casermetta al Col de La Seigne sui siti cinesi

3 April 2019

Sono sempre più numerosi i viaggiatori cinesi che scelgono il Tour du Mont-Blanc per scoprire le meraviglie della natura alpina.

La presentazione della Casermetta in cinese

Navigando tra i siti cinesi che si occupano di escursioni in montagna, si trovano agenzie che promuovono viaggi all'interno del territorio dell'Espace Mont-Blanc e diari di viaggio di persone che ritornano in Cina entusiaste, dopo aver camminato tra i sentieri che si sviluppano ai piedi del Monte Bianco.


Le nostre montagne e il nostro territorio iniziano ad essere conosciute e amate anche da quelle tipologie di nuovi viaggiatori che si stanno da pochi anni avvicinando al paesaggio alpino.


In particolare, riportiamo un estratto di un diario che racconta della Casermetta sita a 2362 m slm:


Giorno 11 Rifugio Elisabetta-Rifugio della Croix du Bonhomme
Oggi dopo aver lasciato il Rifugio Elisabetta, siamo saliti lentamente lungo il sentiero che conduce al Passo e dopo circa un'ora siamo arrivati in un edificio isolato al confine tra Italia e Francia, La “Casermetta”, un museo e un centro di informazione sulla montagna. La mia giornata inizia bene.


• Museo alpino “isolato” sul sentiero del Tour du Mont-Blanc
In precedenza La Casermetta era l'edificio della Dogana Italiana, con guardie di frontiera che vi risiedevano durante la Guerra. L'edificio è poi stato abbandonato per molti anni dopo la guerra e in seguito è stato ristrutturato grazie al sostegno finanziario dell'UE. La Casermetta utilizza energia rinnovabile ed è diventata un Centro culturale ambientale e naturale del Monte Bianco che si occupa della divulgazione e della conoscenza dell'ambiente e della cultura delle Alpi nei tre paesi circostanti.

Pays du Mont-Blanc
Vallée de Chamonix
Région Autonome Vallée d'Aoste
Canton du Valais
Conseil Savoie Mont Blanc
République Française
Union Européenne
Alcotra
Repubblica Italiana
Confédération Suisse