Il territorio

Il massiccio del Monte Bianco è un vero proprio monumento nel cuore dell'Europa la cui forza simbolica si basa sia sulle sue dimensioni eccezionali che sulla varietà dei suoi paesaggi. Questa immagine unica è ancora più forte se si pensa alla biodiversità e alla ricchezza naturale dei territori che lo circondano.

L'Espace Mont-Blanc abbraccia territori che appartengono alla Savoie, alla Haute Savoie, alla Regione Autonoma Valle d'Aosta e al Cantone del Valais. In questo ampio territorio, di circa 3.500 km2, troviamo una ricchezza eccezionale dal punto di vista degli ambienti naturali e dei paesaggi alpini.

Una grande parte dell'Espace Mont-Blanc si trova in altitudine : quasi l'80% del territorio si situa al di sopra dei 1.500 metri d'altezza.
L'occupazione del suolo è molto diversificata passando dalle zone di fondo valle alle cime più elevate. L'uomo occupa in modo permanente circa il 20% della superficie dell'Espace Mont-Blanc con le abitazioni e le attività agricole, artigianali e turistiche.

Ampie parti del territorio sono sottomesse alla misure di protezione previste sia dalle normative nazionali e regionali, sia dai programmi europei di salvaguardia degli ambienti naturali. Le misure di salvaguardia degli ambienti naturali e dei paesaggi mirano ad una strategia d'insieme per la conservazione della biodiversità. Il suo patrimonio naturale e paesaggistico fa dell'Espace Mont-Blanc un laboratorio in cui mettere a punto delle azioni che integrano le esigenze della tutela e dello sviluppo.

I colli, luoghi di passaggio, organizzano il territorio lungo quattro assi di comunicazione stradale: quello del Monte Bianco, quello del Gran San Bernardo, quello del Piccolo San Bernardo e quello di Montets/Forclaz.

Pays du Mont-Blanc
Vallée de Chamonix
Région Autonome Vallée d'Aoste
Canton du Valais
Savoie & Haute Savoie
République Française
Union Européenne
Alcotra
Repubblica Italiana
Confédération Suisse